Sicilia in foto

 




Il meteo in Sicilia
Ricerca personalizzata
 

Sicilia   Palermo  Catania   Messina   Siracusa  Caltanissetta  Enna   Agrigento   Trapani   Forum  Il meteo in Sicilia   Parco dell'Etna Parco Ronza Le Vostre foto

 

 

Home Programma Infiorata Noto Ortigia Noto antica Noto Infiorata di Noto

 

 

S. Corrado Santo padrono di Noto

S. Corrado

Noto è la cittadina siracusana dove più delle altre si può assistere all’apoteosi del barocco siciliano,

dove la morbida pietra bianca locale venne finemente lavorata prendendo forme armoniose irripetibili ,conventi chiese, monasteri, palazzi, sono il risultato di quest’arte , formando questo “GIARDINO DI PIETRA” come la definì Cesare Brandi.

Arrivati A Noto merita una passeggiata per le vie principali, la più importante la via Vittorio Emanuele III lungo la quale troviamo tra i più bei palazzi, chiese, monasteri, ed altre strutture in arte barocca.

 

CHIESA DI S.FRANCESCO ALL’IMMACOLATA

 

Entrando sulla Vìa V. Emanuele III attraverso la Porta Reale incontriamo sulla destra la piazza dell’Immacolata con la chiesa si S. Francesco all’Immacolata e il convento, risalente al settecento, al suo interno custodisce una Madonna Attribuita al Monachello e una lapide del Bonasia entrambi provienienti dalla Città Vecchia.

 

BASILICA DI SS. SALVATORE E MONASTERO

 

E’ un prestigioso edificio religioso settecentesco. Notevole la lavorazione barocca  culminante nella svettante Torre del Belvedere. All’interno della basilica sulla volta , si possono ammirare gli affreschi del pittore netino  Mazza.

 

CHIESA DI S. CHIARA E MONASTERO

Costruita nel 1735 su opera  del Gagliardi . All’interno della pianta ovale racchiusa da dodici colonne è  custodita una Madonna con il Bambino del Gangini.

  

PALAZZO DUCEZIO

 Palazzo Ducezio

 

Giunti in Pazza Municipio visi affaccia il Palazzo Ducezio sede del Municipio , è un progetto del Sinatra la cui realizzazione risale al 1748. Di notevole interesse il salone di rappresentanza  arricchito di ori e stucchi sulla cui volta affrescata dal Mazza , è raffigurato Ducezio re dei Siculi che fonda Neas ( l'antica Noto).

 

 

CATTEDRALE DI S. NICOLO’

 Cattedrale di Noto

Di fronte al Palazzo Ducezio troviamo la settecentesca Chiesa di S. Nicolò che è anche la cattedrale di Noto, è un mirabile esempio di arte barocca con la sua imponente scalinata che da sulla piazza del municipio.Al  suo interno in una cappella è situata l’arca di S. Corrado Confalonieri, patrono della città. Il portale in bronzo raffigurante la vita di S. Corrado è opera dello scultore netino Pirrone.

 

 

CHIESA DI S. CARLO BORROMEO E COLLEGIO DEI GESUITI

 Continuando la nostra passeggiata per il corso principale della città superata Piazza Municipio sulla sinistra troviamo la Chiesa di S. Carlo Borromeo con annesso il collegio dei Gesuiti, è un vasto tempio del 1730, ricco di aperture e fregi, la volta è adornata da affreschi attribuiti al Carasi, e al suo interno vi è un organo artigianale del 700.

 

PALAZZO NICOLACI

 

       

Poco distante dalla chiesa di S. Carlo Rorromeo sul lato destro del corso troviamo Palazzo Nicolaci che da il nome alla via che lo costeggia. È  il più cospiguo palazzo per figure grottesche di puro barocco che sorreggono i balconi. Un’ala del palazzo ospita la biblioteca comunale.

 

 

VIA NICOLACI

 Infiorata di Noto

Divenuta famosa perché ogni anno la terza domenica di Maggio viene festeggiata la primavera barocca con “l’infiorata di via Nicolaci”.

È uno spettacolare tappeto di fiori allestiti su via Nicolaci da artisti locali. La manifestazione propone ogni anno temi diversi, religioso, mitologico, di cultura popolare. Inoltre iniziative musicali e di intrattenimento si svolgono nelle chiesi e per le vie di Noto.

 

CHIESA DI S. DOMENICO E CONVENTO

 

 

La chiesa risale al 1737 ed è opera del Gagliardi. La facciata un vero capolavoro dell’architettura barocca siciliana presenta una sobria facciata, convessa in un ritmo di chiaroscuri.

 

 

TEATRO COMUNALE VITTORIO EMANUELE III

Teatro comunale di Noto

 Situato su Corso Emanuele III di fronte alla chiesa di S. Domenico , la sua costruzione risale al tardo 800 .La facciata è adornata da statue simboliche, e bassorilievi musicali intrecciati a motivi floreali vicini allo stile Libery. La sala può ospitare un massimo di 250 spettatori, su 65 palchi disposti in 5 file.

 

 

VILLETTA E FONTANA D’ERCOLE

 Fontana di Ercole

Tra il teatro e la chiesa di S. Domenico vi è un giardinetto e al suo interno la Fontana d’Ercole , una struttura marmorea settecentesca raffigurante il mitico eroe.

 

  Informazioni turistiche

            

 

 

 

Programma    2014 

Carnevale in Sicilia

 

                                       

     Sei il visitatore n° Hit Counter       

Sicilia     Palermo   Catania   Messina   Siracusa  Agrigento   Caltanissetta Enna   Trapani    Costa Jonica   Midi Folk siciliani   Parco dell'Etna

 Mandorlo in fiore   Sagra  Mandorlo in Fiore  S. Agata  Festa S. Agata  English version  Link utili Il meteo in Sicilia Parco Ronza

  Autore Varie   Eolie   Foto della Sicilia  Carnevale in Sicilia    Aci Trezza  Aci Castello   Bronte   Taormina   Forum

I tuoi commenti   Castello di Nelson  Zafferana Etnea   Isola Bella  Etna eruzione Le Vostre foto

Home page

info@siciliainfoto.it

Copyright © 2000-2014  http://www.siciliainfoto.it  Tutti i diritti riservati

Aggiornato il:15/02/2014